You are hereworkshop fotogiornalismo

workshop fotogiornalismo


Ottobre 2015 Biblioteca di Gaggiano
Durata Workshop 6 lezioni da due ore

Percorso formativo rivolto all’analisi del fotogiornalismo con la realizzazione di un progetto fotografico.

 

In tutte le lezioni si renderà necessaria la visione di foto e di servizi fotografici. Ci sarà un’analisi strutturale dell’immagine, sia critica che estetica. Verranno presi come esempio servizi che si trovano su differenti canali di diffusione: magazines, quotidiani, settimanali e mensili.

I partecipanti saranno di volta in volta invitati a indicare le regole compositive, la tecnica e il messaggio che fotografi noti nel panorama mondiale utilizzano per trasmettere codici percettivi, sensoriali e intenzionali. Soprattutto verrà valutata la comunicazione del messaggio da parte dell’autore, attraverso le figure retoriche o attraverso la struttura narrativa.

Nel progetto esecutivo il partecipante dovrà essere guidato attraverso un approccio di auto-analisi.

Contenuti del percorso formativo

1° lezione:

Storia del fotogiornalismo. Come è strutturato un servizio di fotoreportage. Come leggere le immagini. Differenza di comunicazione tra immagine singola e progetto fotografico. Prima fase dell’iter fotogiornalistico: individuazione del tema/tesi, documentazione e organizzazione pratica del servizio.

2° lezione:

Quali sono i principi deontologici del fotogiornalista. Che cos’ è un inchiesta fotografica. Seconda fase dell’iter fotogiornalistico: la realizzazione di un servizio. Rapportarsi alle persone, saper vedere, comunicare e raccontare. Essere capaci di adattarsi alle situazioni impreviste. La legge in Italia su privacy e copyright. Attrezzatura e tecnica specifica per questo genere. Interpretazione e stili di comunicazione.

3° lezione:

Terza fase dell’iter fotogiornalistico: editing. Valutazione delle caratteristiche intenzionali di una fotografia o di una sequenza. Valutazione in funzione delle fasi successive del processo. Scelta della fotografia di copertina e di chiusura.

4° lezione:

Quarta fase dell’iter fotogiornalistico: post produzione senza manipolazione, intesa come miglioramento e finalizzazione del messaggio. Quinta fase dell’iter fotogiornalistico: esportazione della foto per archiviazione, web e stampa su giornale. Differenze di pubblicazione tra la fotografia analogica e digitale. Il testo come supporto all’immagine: titolo e didascalizzazione.

5° lezione:

Come trovare una buona storia da raccontare: raccolta delle informazioni. Stabilire la durata del progetto. Esercizio pratico: scelta del tema e discussione sulla probabile interpretazione di un progetto a breve termine.

6° lezione

Analisi delle diverse interpretazioni e critica di gruppo del progetto realizzato. Autorialità del progetto. La strada della concettualizzazione.

Come presentare il progetto realizzato ad una agenzia. Discussione di progetti personali a lungo termine. Mostre, self –publishing e libri fotografici.